STAMPA DIGITALE FINE ART

Con l’avvento dell’informatica nella fotografia e la successiva continua innovazione dei programmi di fotoritocco come Photoshop, le possibilità di elaborare le immagini fotografiche sono divenute pressoché infinite, e oltretutto accessibili a chiunque abbia un po’ di interesse per la materia (a differenza della stampa analogica che richiede, oltre ad uno spazio adeguato, anche una certa dedizione e pazienza). Per questo, ancora più che per la stampa analogica, è fondamentale aver ben presente ciò che si vuole ottenere da una determinata immagine, per non cadere nell’errore che spesso compie chi si cimenta con la post produzione di un file senza prima aver avuto esperienza di camera oscura , e cioè quello di mettere in pratica tutto ciò che ha imparato su un determinato programma, dall’aumento della nitidezza, ai contrasti esasperati, a tutti i possibili filtri predefiniti oggi a disposizione, ottenendo, nei migliori dei casi, immagini standardizzate, se non addirittura delle vere e proprie patacche. Proprio per questa immensa potenza tecnica oggi disponibile, è necessario più che mai avere ben chiaro il risultato finale che si vuole ottenere, e saper utilizzare al meglio i potenti strumenti a disposizione.
Per ottenere un’ottima stampa digitale è quindi necessario partire da un ottimo sviluppo del file raw (file digitale sorgente della macchina) fino ad arrivare alla giusta scelta del supporto su cui stampare. Inoltre è necessario anche disporre degli strumenti tecnici adeguati per far sì che ciò che si vede a monitor sia corrispondente a ciò che sarà sulla carta: dal monitor professionale calibrato, alla giusta profilatura colore della stampante.
I servizi che offro per questo tipo di stampa sono infatti di due tipi: la stampa diretta del file post prodotto e fornito dal cliente, oppure la post produzione del file (possibilmente raw) e la successiva stampa. In quest’ultimo caso, il rapporto di collaborazione tra fotografo e stampatore è di fondamentale importanza per la buona riuscita del lavoro: il fotografo (professionista o amatore che sia) dovrà spiegare esattamente ciò che ha in mente, e lo stampatore, da parte sua, consiglierà al fotografo le soluzioni migliori per ottenere il risultato voluto, dalla post produzione alla scelta del supporto fino alla presentazione del lavoro.
Data la vastità di marche e tipologie di carte differenti, sarebbe troppo complicato fare qui un listino. Quindi, per eventuali preventivi, mi si “contatti” specificando il tipo di lavorazione richiesta. I supporti disponibili sono prevalentemente Epson, Hahnemuhle, Innova e Canson.

STAMPA ANALOGICA

Nonostante il passaggio epocale dalla fotografia analogica a quella digitale, almeno per quanto riguarda il bianco e nero, la stampa analogica ai sali d’argento rimane tuttora ineguagliata: l’assenza totale di metamerismo, i passaggi tonali dei grigi, il cosiddetto “effetto presenza”, il fatto che ogni stampa sia praticamente unica fanno sì che ancora diversi fotografi bianconeristi prediligano questo tipo di tecnica a quella con gli inchiostri.
Ho iniziato a lavorare sotto l’ingranditore alla tenera età di 13 anni, ed oggi posso dire d’aver acquisito una certa dimestichezza nel saper dosare la luce e i contrasti sul foglio di carta sensibile. Per ottenere un’ottima stampa è necessario, prima di tutto, avere in mente esattamente ciò che si vuole, quello che dovrà essere il risultato finale, e solo successivamente affrontare le problematiche tecniche per ottenere il risultato voluto. Almeno per quanto riguarda la stampa analogica, questo richiede una grande esperienza e sensibilità, e proprio per questo, quando dalla vasca di sviluppo emerge l’immagine che avevamo in mente, la soddisfazione è immensa, e quella stampa acquista un valore neanche paragonabile a quello che può avere la solita immagina stampata con tecnologia a controllo numerico e inchiostri spruzzati da una stampante. Per ciò continuo a dedicarmi con grande passione e soddisfazione a questa attività.

Le lavorazioni che eseguo sono le seguenti

Sviluppo personalizzato della pellicola in tank con la possibilità di scegliere il tipo di sviluppo in base al risultato finale desiderato.
Stampe sia su carta politenata che baritata sino al formato 50×60, su qualsiasi supporto presente sul mercato
Stampe fine-art sulle più prestigiose carte per mostre e gallerie
Possibilità di assistere durante la lavorazione di sviluppo e stampa

Il listino prezzi è il seguente

Sviluppo

Solo sviluppo: 7,50 euro
Sviluppo e provini a contatto: 12,00 euro
Supplemento tempi variati: 2,50 euro

Stampa

Dimensioni Politenata Baritata
18 x 24 7,00 euro 13,00 euro
24 x 30 9,00 euro 15,00 euro
30 x 40 15,00 euro 22,00 euro
40 x 50 28,00 euro 45,00 euro
50 x 60 38,00 euro 65,00 euro

Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Contact us
Hide Buttons